Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage > Servizi per l'utenza > Lista completa dei Servizi ai Cittadini > Divorzio Congiunto
AREA RISERVATA



Contatti
Certificati Online
Dislocazione%20Uffici
Gestione%20Procedure%20Concorsuali
Liquidazione Spese di giustizia
Pubblici Proclami
Lavoro di Pubblica Utilità
Amministrazione di sostegno
Consulta%20fascicoli
Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana
Normattiva
Tirocini%20Formativi
-
Procura%20delle%20repubblica%20Varese
Sportello%20per%20le%20vittime%20di%20violenza

Divorzio Congiunto

Ufficio competente: Cancelleria Separazioni e Divorzi

Orari di apertua al pubblico e contatti

contattaci

Il divorzio congiunto può essere chiesto quando entrambi i coniugi sono d'accordo per l'ottenimento del divorzio e concordano le condizioni relative ai figli ed ai rapporti patrimoniali che lo regolano.
Le persone separate da 3 anni (che si contano dalla data dell'udienza presidenziale di separazione consensuale o giudiziale) possono chiedere il divorzio ed ottenere la "cessazione degli effetti civili del matrimonio", se si tratta di matrimonio religioso, oppure lo "scioglimento del matrimonio" se si tratta di matrimonio celebrato con rito civile.
La procedura è esente dal pagamento di bolli giudiziari o diritti di cancelleria.
Per chiedere il divorzio congiunto è necessario rivolgersi ad un legale, che può essere lo stesso per entrambi i coniugi.
Il ricorso deve essere corredato della nota di accompagnamento.
Regime fiscale:

Spese ordinarie e straordinarie nella separazione personale e nel divorzio tra coniugi

Normativa di riferimento

art. 4, comma 16, Legge 1970 n. 898 e successive modificazioni