Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage > Giurisprudenza > Altri documenti e Sentenze d'interessee

Altri documenti e Sentenze d'interessee

Giurisprudenza

Espropriazione di beni indivisi. Trascrizione della domanda di divisione proposta implicitamente con il pignoramento - In caso di esecuzione immobiliare di bene in comproprietà del debitore esecutato e di terzi, deve ritenersi che la domanda giudiziale di divisione, necessaria per procedere alla trascrizione di cui all'articolo 2746 del codice civile, è implicitamente contenuta negli atti esecutivi compiuti dal creditore pignorante relativamente alla quota, poiché tali atti esecutivi per espressa disposizione di legge -articolo 600 secondo comma del codice di procedura civile- possono condurre, oltre che alla vendita della quota o alla separazione della medesima in natura, anche alla divisione ai sensi del codice civile. Ne consegue che il provvedimento con il quale il giudice della esecuzione dispone la trattazione ed istruzione della causa davanti a sé costituisce il momento attuativo della volontà giudiziale della parte creditrice e deve dunque essere trascritto ai sensi dell'articolo 2646 del codice civile - Ordinanza del Tribunale di Varese in data 20 ottobre 2006

iconaacroreader Documento