Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage > Giurisprudenza > Giurisprudenza Alte Corti > Indice Generale > Lavoro, Previdenza, Legislazione sociale

Lavoro, Previdenza, Legislazione sociale

Lavoro, Previdenza, Legislazione sociale

PERSONALE DIPENDENTE - PASSAGGIO DIRETTO DI PERSONALE TRA AMMINISTRAZIONI DIVERSE - TRASFERIMENTO O CONFERIMENTO DI ATTIVITÀ SVOLTE DA PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ENTI PUBBLICI O LORO AZIENDE O STRUTTURE, AD ALTRI SOGGETTI, PUBBLICI O PRIVATI - ART. 31 DEL D.LGS. 30 MARZO 2001, N. 165 - INTERPRETAZIONE - FATTISPECIE

Cass. Civ., sez. lav., sentenza 31 gennaio 2013 n. 2281 (Pres. Roselli, est. Berrino)

In tema di pubblico impiego, i due termini utilizzati dall'art. 31 del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165 (disciplinante il passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse) ai fini dell'applicazione dell'art. 2112 cod. civ., cioè quelli di trasferimento o di conferimento di attività, esprimono, attraverso la loro ampia valenza semantica, la volontà del legislatore di comprendere nello spettro applicativo della suddetta disposizione - in funzione della tutela dei dipendenti pubblici addetti all'attività trasferite - ogni vicenda traslativa riguardante un'attività svolta dal soggetto pubblico a prescindere dallo strumento tecnico adoperato