Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage > Giurisprudenza > Giurisprudenza Alte Corti > Indice Generale > Famiglia

Famiglia

Famiglia

Filiazione naturale - Art. 317-bis c.c. - Abrogazione implicita ad opera della Legge 54/2006 - Sussiste

Cass. Civ., sez. I, sentenza 10 maggio 2011, n. 10265

(Pres. Luccioli)

In materia di filiazione naturale si applicano, ai sensi dell'articolo 4 della legge 54/2006, i principi dell'affido condiviso. Pertanto anche in caso separazione di una coppia di fatto la potestà genitoriale è esercitata da entrambi i genitori e non solamente da quello con cui il figlio convive. L'articolo 317-bis infatti è stato implicitamente abrogato dalle disposizioni in materia di affido condiviso, tranne nella parte in cui prevede che i genitori conviventi con il figlio esercitano la potestà genitoriale. Di conseguenza in ipotesi di adozione in casi particolari, richiesta dal coniuge del genitore ai sensi dell'articolo 44 lett. b) della legge 184/1983, il dissenso manifestato dall'altro genitore naturale, pur se non convivente, preclude l'adozione. E ciò anche nel caso in cui tra il genitore ed il minore non vi sia mai stata convivenza