Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage > Giurisprudenza > Giurisprudenza Alte Corti > Indice Generale > Fallimento

Fallimento

Fallimento

Fallimento – Concordato preventivo - Rapporti

Cass. Civ., sez. I, sentenza 24 ottobre 2012 n. 1810 (Pres. Fioretti, est. Cultrera)

In tema di rapporti tra fallimento e concordato preventivo, non sussiste tra le due procedure la pregiudizialità che legittima la sospensione ex art. 295 c.p.c. In presenza di una domanda di concordato che s'innesta in un procedimento prefallimentare , il giudice fallimentare non può sospendere né deve dichiarare improcedibile l'istanza di fallimento del creditore ed è invece tenuto a bilanciare le opposte iniziative, coordinando quella del debitore con gli interessi sottostanti la procedura fallimentare (La pronuncia, che conferma Cass 3059/11, si riferisce a un contesto normativo in cui non erano vigenti le riforme intervenute con il decreto sviluppo 2012)